Daniel Quinn
Pensieri sul dialogo


Traduzione di Dr-Jackal (nrt_ita@libero.it)
Originale tratto da: www.ishmael.org
Le altre opere di Daniel Quinn sono disponibili in italiano nel sito:
NuovaRivoluzioneTribale.uphero.com

Leggi su SlideShare
Scarica in: PDF, DOC
EPUB, LIT, MOBI, FB2


Dialogo è pensare a qualcosa con due menti anziché una.

Dialogo è parlare a qualcun altro nello stesso modo in cui parli a te stesso. Non ti arrabbi mai con te stesso. Non perdi mai la pazienza o fingi di conoscere cose che non conosci davvero.

Essere disposti a dialogare significa essere disposti a imparare, ma essere disposti a imparare non significa essere ignoranti o stupidi. Mi ritengo intelligente e ben documentato, e so di avere idee grandiose e importanti da insegnare ad altri, ma sono completamente aperto al dialogo - anche con persone che conoscono molto poco e hanno avuto poco tempo per sviluppare idee proprie.

La falsa modestia e le false pretese sono ugualmente di ostacolo al dialogo.

Quando dico di essere aperto al dialogo, intendo che sono disposto a imparare qualcosa da una conversazione. Quello che imparo non proviene necessariamente solo dai miei interlocutori o dalle loro parole; può provenire dall'esperienza nel suo complesso.

Non è necessario sentire di avere qualcosa da imparare da qualcuno, per avere un dialogo. Ciò che è necessario è che siate entrambi aperti alla possibilità di imparare qualcosa.

Le persone che imparano costantemente sono sempre pronte a intraprendere un dialogo. Le persone che sentono di conoscere già tutto o che temono di imparare non possono intraprendere un dialogo.

Il dialogo può avvenire solo tra persone che si rispettano e che conoscono i limiti di ciò che sanno e di ciò che ignorano, e che possono riconoscere questi limiti con l'altra persona.

Non si dovrebbe pensare che il dialogo sia fantastico e che le discussioni siano inutili. Ognuna delle due cose ha il proprio posto. In termini semplicissimi, ecco la differenza tra le due cose:

Nel dialogo, le persone sono concentrate sull'incrementare la propria comprensione.

Nella discussione, le persone sono concentrate sull'esprimere il proprio punto di vista e sullo scoprire quello altrui, solitamente nella speranza di vedere accettato il proprio.

Daniel Quinn.


(Scarica in: PDF, DOCEPUB, LIT, MOBI, FB2)



<--- Torna alla lista di saggi e discorsi
HOME PAGE