F.A.Q.
Domande frequenti sulle idee di Daniel Quinn

LEGGI TUTTE LE FAQ IN UN'UNICA PAGINA
 
TORNA ALL'ELENCO DELLE FAQ

 

HOMEPAGE  |  FORUM  |  CONTATTAMI



FAQ generica n° 35:
Se anche il collasso ecologico avvenisse, l'umanità non si estinguerebbe. Siamo troppi, troppo intelligenti e sparsi in ogni angolo del pianeta, alcuni di noi riuscirebbero sicuramente ad adattarsi e sopravvivere.

Se il collasso ecologico avvenisse, le catene alimentari comincerebbero a scomparire con un effetto domino, non più al ritmo di decine o centinaia al giorno, ma di decine o centinaia di migliaia. Le forme di vita che sopravviverebbero non sarebbero quelle più adattabili o intelligenti (non ci sarebbe tempo di adattarsi, né l'intelligenza da sola potrebbe creare cibo, acqua potabile e aria pulita senza più ecosistemi), ma quelle in fondo alla catena alimentare, come gli scarafaggi.

Chi sostiene che un certo numero di noi sopravviverebbe immagina che nel caos di un'apocalisse ecologica saremmo in grado di preservare le catene alimentari da cui dipendiamo mentre le altre scomparirebbero, ma semplicemente non c'è modo di fare una cosa simile.
Inoltre, il mondo post-collasso sarebbe così radicalmente diverso che gli umani sopravvissuti fino a quel momento si troverebbero a vivere in condizioni letteralmente disumane senza la minima idea di come fare, essendo privi anche delle tecniche e delle capacità di sopravvivenza che aveva l'homo habilis.

"Ma forse un gruppetto di umani riuscirebbe a sopravvivere e a portare avanti la specie", si obietterà a questo punto. Il che è del tutto possibile, certo. Arrivare a risposte certe al 100% su questioni così complesse è pressoché impossibile. Ma a causa dei motivi esaminati in questa risposta, è molto, molto improbabile che anche solo poche centinaia o poche migliaia di umani riuscirebbero a sopravvivere a un collasso ecologico globale. Puntare su questa minuscola possibilità e lasciare che il collasso avvenga non mi sembra una soluzione sensata.

(Senza contare che se non si smentisse la mitologia culturale alla base della nostra civiltà una volta per tutte, gli umani sopravvissuti cercherebbero con tutte le loro forze di ricostruire la civiltà scomparsa, ricreando il problema. Cambiare la mentalità della nostra civiltà rimane un passo essenziale.)



<--- FAQ precedente Torna all'elenco FAQ successiva --->