F.A.Q.
Domande frequenti sulle idee di Daniel Quinn

LEGGI TUTTE LE FAQ IN UN'UNICA PAGINA
 
TORNA ALL'ELENCO DELLE FAQ

 

HOMEPAGE  |  FORUM  |  CONTATTAMI



FAQ generica n° 23:
Capisco che la crisi ecologica sia un problema gravissimo che va risolto assolutamente, ma prima dobbiamo occuparci di...

No, prima non dobbiamo occuparci di niente, né di sconfiggere il terrorismo, né di rendere tutti più sensibili e rispettosi, né di eliminare le discriminazioni razziali, né di ridistribuire la ricchezza equamente, perché se non risolviamo la crisi ecologica cesseremo di esistere, e non avrà avuto alcun senso risolvere queste altre questioni (ammesso che siano risolvibili e che riusciamo a farlo).
Preoccuparsi di risolvere prima qualche altro problema sarebbe come trovarsi in una casa che va a fuoco e decidere di lucidare i mobili prima di spegnere l'incendio. La "Parabola della nave che affonda" di Quinn lo spiega molto chiaramente:

La nave stava affondando rapidamente. Il capitano disse ai passeggeri e all'equipaggio: “Dobbiamo mettere in acqua le scialuppe immediatamente.”
Ma l'equipaggio disse: “Prima dobbiamo sconfiggere l'oppressione capitalista della classe lavoratrice. Poi potremo occuparci delle scialuppe.”
Allora le donne dissero: “Prima vogliamo gli stessi diritti degli uomini. Le scialuppe di salvataggio possono aspettare.”
Le minoranze etniche dissero: “Prima dobbiamo eliminare la discriminazione razziale. Poi distribuiremo equamente i posti nelle scialuppe.”
Il capitano replicò: “Sono tutte questioni importanti, ma non avrà alcun senso risolverle se non sopravviviamo. Dobbiamo mettere in acqua le scialuppe immediatamente!”
Ma i religiosi dissero: “Prima dobbiamo riportare la preghiera nelle aule scolastiche. Questo è più importante delle scialuppe.”
Allora gli antiabortisti: “Prima di tutto dobbiamo rendere illegale l'aborto. I feti hanno tanto diritto di salire su quelle scialuppe quanto chiunque altro.”
Quelli a favore della libertà di scelta dissero: “Prima riconoscete il nostro diritto di abortire, poi vi aiuteremo con le scialuppe.”
I socialisti dissero: “Prima dobbiamo ridistribuire la ricchezza. Fatto questo, tutti lavoreranno equamente a mettere in acqua le scialuppe.”
Gi attivisti per i diritti degli animali dissero: “No, prima dobbiamo far cessare l'uso di animali nelle sperimentazioni mediche. Non possiamo mettere questa faccenda in secondo piano rispetto alle scialuppe.”
E alla fine la nave affondò e tutti annegarono, perché nemmeno una scialuppa era stata messa in acqua. L'ultimo pensiero di molti di loro fu: “Non mi sarei mai immaginato che risolvere quei problemi avrebbe richiesto tanto tempo, o che la nave sarebbe affondata così improvvisamente...”


<--- FAQ precedente Torna all'elenco FAQ successiva --->